Ricerca

























avvocati_domiciliatari_diritto_civile.jpg
mod_vvisit_counterVisite Oggi340
mod_vvisit_counterDal 12/06/0911584445

domiciliazioniprevprof.jpg

 CERCA IN QUESTO SITO

Ricerca personalizzata
Art 27 cc estinzione persona giuridica

Articolo 27 del codice civile annotato con la giurisprudenza, l'estinzione della persona giuridica

 
codice_civile_la_tribuna.jpg
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

ART 27 CC
Estinzione della persona giuridica.

[I]. Oltre che per le cause previste nell'atto costitutivo e nello statuto [16], la persona giuridica si estingue quando lo scopo è stato raggiunto o è divenuto impossibile [2272 n. 2, 2484n. 2].
[II]. Le associazioni si estinguono inoltre quando tutti gli associati sono venuti a mancare [227 n. 4] (1).
(1) L'articolo recava un terzo comma abrogato dall'art. 11 d.P.R. 10 febbraio 2000, n. 361. Il testo recitava: «L'estinzione è dichiarata dall'autorità governativa, su istanza di qualunque interessato o anche d'ufficio».


Cassazione civile  sez. I 08 giugno 1999 n. 5632

La nomina del liquidatore di un'associazione non riconosciuta disposta dal presidente del tribunale su ricorso di uno dei soci riveste il carattere sostanziale di sentenza ed è, pertanto, suscettibile d'impugnazione con ricorso per cassazione ai sensi dell'art. 111 cost. (Nella specie - ritenuta possibile l'estensibilità, in via analogica, delle disposizioni relative alla nomina di uno o più commissari liquidatori nell'ambito di un procedimento di volontaria giurisdizione, limitatamente alla compatibilità delle norme con la qualità delle associazioni prive di personalità - la S.C. ha negato, al decreto di nomina del liquidatore, la natura di provvedimento di volontaria giurisdizione risultando controversa, tra i soci, la causa di scioglimento dell'associazione medesima).



Il decreto del presidente del tribunale di scioglimento e nomina del commissario liquidatore ha natura di un'intervento di volontaria giurisdizione, rivolto non a risolvere un conflitto su diritti, ma a tutelare i convergenti interessi dei soggetti coinvolti dal fatto estintivo - risolutivo già acclarato e dichiarato.

Cassazione civile  sez. I 19 agosto 1992 n. 9656




Lo scioglimento di associazione non riconosciuta che, al momento della relativa deliberazione, sia ancora titolare di rapporti giuridici pendenti, non comporta l'estinzione dell'associazione, che resta in vita finché detti rapporti non siano definiti. Alla definizione devono procedere gli organi ordinari dell'associazione - i quali rimangono in carica a quel fine, eventualmente anche in regime di "prorogatio", conservando il diritto di agire giudizialmente per la tutela dei diritti dell'associazione - attraverso una procedura che non è soggetta, neppure in via analogica, alla regolamentazione prevista dagli art. da 11 a 21 delle disposizioni di attuazione del codice civile per la procedura di liquidazione delle associazioni riconosciute.  


Cassazione civile  sez. lav. 07 luglio 1987 n. 5925


La procedura di liquidazione delle associazioni non riconosciute non è soggetta, neppure in via analogica, alle norme concorsuali sulle associazioni riconosciute.

Cassazione civile  sez. un. 14 gennaio 1987 n. 187


Con riguardo al provvedimento amministrativo che, ai sensi dell'art. 27 c.c., dichiari l'estinzione di una persona giuridica (nella specie, Ospedale dei pellegrini di Carignano) e devolva i suoi beni ad altro ente, l'impugnazione proposta dal privato, per denunciare l'inapplicabilità della citata norma, essendo l'ente dichiarato estinto una fondazione priva di personalità, e far quindi valere il proprio diritto di proprietà, in qualità di fondatore, sui predetti beni, spetta alla giurisdizione del giudice ordinario, in quanto è rivolta a tutelare quella posizione di diritto soggettivo, a fronte di un atto della p.a. inidoneo a degradarlo in difetto del relativo potere, mentre resta ininfluente, al fine della giurisdizione, ogni questione attinente al fondamento nel merito della domanda, ovvero al divieto per il predetto giudice di emettere una pronuncia di annullamento del provvedimento impugnato.


 





Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 

 CERCA ANCORA IN QUESTO SITO

Ricerca personalizzata
Previdenza Professionisti | Diritto Penale | Diritto Amministrativo | Diritto di Famiglia