Ricerca

























avvocati_domiciliatari_diritto_civile.jpg
mod_vvisit_counterVisite Oggi140
mod_vvisit_counterDal 12/06/0911576475

domiciliazioniprevprof.jpg

 CERCA IN QUESTO SITO

Ricerca personalizzata
ricorso per decreto ingiuntivo lavoro
Modello di ricorso per decreto ingiuntivo in materia di lavoro per il pagamento delle retribuzioni risultanti dalle buste paga emesse dal datore di lavoro
 
Argomenti correlati
 
 
 
Il ricorso per decreto ingiuntivo in materia di lavoro ha, per lo più, ad oggetto il pagamento delle somme a vario titolo spettanti al lavoratore in relazione al rapporto lavorativo in corso o esaurito. Così come in via generale previsto nell'ambito dei procedimenti monitori dagli artt. 633 cpc e ss, ai fini di proporre un ricorso per decreto ingiuntivo in materia di lavoro, occorre produrre la prova scritta del credito vantato. All'uopo, la documentazione cui più di frequente si ricorre è costituita dalle buste paga o dal CUD emesso da parte datoriale.

TRIBUNALE ORDINARIO DI...............
Sezione lavoro
Ricorso per decreto ingiuntivo di pagamento ex art. 633 e ss. c.p.c. con istanza di provvisoria esecuzione ex art.  642 ss. c.p.c.
 
Nell’interesse del Sig.................................(c.f.................................), nato il...................... a..........................e residente in.................., alla via ......................., rappresentato e difeso dall’Avv.......................... (CF...................................FAX..........................PEC......................) ed elettivamente domiciliato presso il suo studio professionale, sito in..........................., alla via................................. in forza di procura alle liti rilasciata a margine del  presente atto                                          
- ricorrente
 
PREMESSA IN FATTO
Il ricorrente ha lavorato continuativamente per......................... dal.................... al.............................in virtù di contratto a tempo determinato, con qualifica di impiegato inquadrato al...............livello del CCNL................. (all. 1).
Nel corso del rapporto spesso non ha ricevuto le buste paga e le relative corresponsioni con tempestività.
In particolare a tutt’oggi - malgrado i molti solleciti per le vie brevi e anche a mezzo Racc. A.R. dell’odierno difensore inviata il ....................e ritualmente recapitata ma rimasta priva di qualsiasi riscontro (all. 2) -  ha ricevuto solo le buste paga sino al mese di................ e non ha ancora percepito neppure i pagamenti delle mensilità di................. e di........................
La busta paga di..................... emessa dalla parte datoriale è pari alla somma lorda di €................... come da unita busta paga (a).
La busta paga di.....................emessa dalla parte datoriale è pari alla somma lorda di €........................ come da unita busta paga (b).
L’odierno ricorrente intende recuperare le somme dovutegli dalla società resistente così come risultanti dalle indicate buste paga.
 
*
 
Tanto premesso, il Sig......................, come in epigrafe rappresentato,  difeso ed elettivamente  domiciliato, con il presente atto
 
ricorre
 
all’Ill.mo Tribunale di........................., Sez. Lavoro, affinché ai sensi degli artt. 633 c.p.c. e 642 c.p.c., Voglia ingiungere alla.......................... (P.IVA.........................., codice fiscale.....................),  con sede legale in.....................,  alla Via............................, nella persona del legale rappresentante pro tempore, di pagare, senza dilazione, al lavoratore istante l’importo lordo di €............................. come da unite buste paga e tenuto conto dei sopraesposti conteggi, per le voci meglio specificate in premessa, oltre agli interessi legali calcolati dalle rispettive scadenze sino all’effettivo soddisfo.
Con condanna della medesima Società al pagamento delle spese della presente procedura, come da nota che si allega (all. 3).
***
Con concessione di provvisoria esecuzione ai sensi dell’art. 642 c.p.c. avuto riguardo alla certezza del credito, risultante dalle buste paga emesse dalla società datoriale, alla natura alimentare della retribuzione e al grave pregiudizio che il ricorrente, di fatto, sta già subendo  e si aggraverà ulteriormente in conseguenza del ritardo nell’esecuzione del provvedimento giudiziale.
***
 
Si allegano i seguenti documenti:
 
a)    copia busta paga..................;
 
b)    copia busta paga...................;
 
1)    copia contratto di assunzione sottoscritto in data......................;
 
2)    copia lettera Racc. A.R. del...................... con unita ricevuta di ritorno inviata dall’odierno difensore a.....................;
 
3)    nota spese.
 
Addì..............
 
Avv....................




Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 

 CERCA ANCORA IN QUESTO SITO

Ricerca personalizzata
Previdenza Professionisti | Diritto Penale | Diritto Amministrativo | Diritto di Famiglia