Ricerca

























avvocati_domiciliatari_diritto_civile.jpg
mod_vvisit_counterVisite Oggi893
mod_vvisit_counterDal 12/06/0911792569

domiciliazioniprevprof.jpg

 CERCA IN QUESTO SITO

Ricerca personalizzata
ricorso per sequestro giudiziario di beni mobili
Formula per un ricorso per sequestro giudiziario di beni mobili dei quali risulti controversa la proprietà - istanza di sequestro inaudita aletra parte, decreto di sequestro del giudice, con fissazione dell'udienza di trattazione e termine per la notifica del ricorso e del decreto
TRIBUNALE DI ....
RICORSO PER SEQUESTRO GIUDIZIARIO DI BENI MOBILI
 
proposto da:
....
 
CONTRO
....
 
* * *
Ill.mo Sig. Giudice Istruttore
 
la Soc. ...., codice fiscale n. ...., in persona dell'amministratore unico Sig. ...., codice fiscale n. ...., residente in ...., via ...., n. ...., e domiciliato in ...., via ...., n. ...., presso lo studio dell'Avv. ...., codice fiscale n. .... PEC....................fax..................., che lo rappresenta e difende per procura stesa in calce (oppure) a margine ....

PREMESSO

- che, a seguito di contratto stipulato in data .... e registrato a...., il ...., ha venduto al Sig. ...., residente a ...., via ...., n. ...., i seguenti beni: .... al prezzo di Euro .... da pagarsi ratealmente, sotto la condizione risolutiva del mancato pagamento di due rate anche non consecutive;
- che il Sig. .... dopo aver pagato n. .... rate, si è reso inadempiente con riferimento alle rate scadenti il.......e il................;
- che, pertanto, il contratto di vendita si è risoluto di diritto con gli effetti di cui all'art. 1360 cc; in ogni caso, anche a voler considerare la clausola contrattuale come clausola risolutiva espressa ex art. 1456 cc, l'istante, con lettera del............, ha dichiarato di avvalersente con le conseguenze di cui all'art. 1458 cc;
- che il Sig...............si è rifiutato di restituire i beni venduti asserendo che la risoluzione non si sarebbe verificata in quanto............;
- che pertanto è contestata la proprietà e il possesso dei predetti beni;
- che la Soc. .... intende agire per ottenere la predetta restituzione, previo accertamento dell'avvenuta risoluzione del contratto con giudizio che rientra nella competenza di codesto Tribunale;
- che, nel frattempo, è necessario, per la custodia dei suddetti beni, provvedere al loro sequestro, con provvedimento inaudita altera parte, ex art. 669 sexies, secondo comma, c.p.c., considerato che la convocazione della controparte ne potrebbe pregiudicare l'attuazione perché ....;
tutto ciò premesso

CHIEDE
 
che l'Ill.mo giudice adito voglia autorizzare, con decreto, ai sensi dell'art. 669 sexies, secondo comma, c.p.c. il sequestro giudiziario dei seguenti beni:
a)....................
b)....................
c)...................
d)......................
anche contro eventuali terzi detentori, e nominare un custode, che viene indicato nella persona del Sig. ...., residente in ...., via ...., n. ...., cui affidare i predetti beni.
Indica quale teste, per l'eventuale assunzione di sommarie informazioni, il Sig. ...., residente in ...., via ...., n. ....
Allega: contratto di compravendita datato .... e registrato a ...., il ...., raccomandata spedita al Sig. ...., in data .... e lettera del Sig. ...., datata ....
Ai fini del versamento del contributo unificato per le spese di giustizia dichiara che il valore della causa di merito è di Euro ....
Il sottoscritto difensore dichiara di voler ricevere le comunicazioni al numero di fax . . . . . . o all'indirizzo di posta elettronica certificata . . . . . . . .@. . . . . .it.
.... lì ....
(Avv. ....)
(PROCURA ALLE LITI, SE NECESSARIA)
DEPOSITATO IN CANCELLERIA
OGGI ....
IL CANCELLIERE
....
Il Giudice Istruttore,
 
letto il ricorso che precede, visti gli atti, ritenuta la propria competenza, atteso che è controversa la proprietà e il possesso dei beni indicati in ricorso e che è opportuno provvedere alla loro custodia, che sussiste il fumus boni iuris in ordine alla domanda della Società ricorrente, e che la convocazione della controparte potrebbe pregiudicare l'attuazione del provvedimento di sequestro, visti gli artt. 669 sexies e 670 e segg. c.p.c., autorizza la Soc. .... a procedere nei confronti del Sig. ...., residente a ...., via ...., n. ...., al sequestro giudiziario dei seguenti beni: ...., anche contro eventuali terzi detentori, ordinando agli stessi di consentire l'immediata immissione, nel possesso dei predetti beni, del custode che nomina nella persona del Sig. ...., residente a ...., via ...., n. ...., il quale provvederà a custodire i beni sequestrati presso ...., con divieto d'uso da parte di chiunque, a spese da anticiparsi dalla Società ricorrente.
Fissa, inoltre, l'udienza del ...., alle ore ...., per la comparizione delle parti davanti a sé assegnando all'istante il termine perentorio di .... giorni per la notificazione del ricorso che precede e del presente decreto.
.... lì ....
IL CANCELLIERE IL GIUDICE ISTRUTTORE




Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 

 CERCA ANCORA IN QUESTO SITO

Ricerca personalizzata
Previdenza Professionisti | Diritto Penale | Diritto Amministrativo | Diritto di Famiglia